FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Donnavventura in Giappone: la spiritualità della città di Nara

Un viaggio affascinante nella antica città del Sol Levante

È conosciuto anche come “Terra del Sol Levante” ed è un Paese in cui il passato incontra il futuro: siamo proprio in Giappone. Ci troviamo a Nara, che un tempo fu la capitale del Giappone. Fondata nell’VIII secolo, è stata la città più all’avanguardia del mondo antico ed è nel suo bacino che sbocciò la civiltà giapponese.

Nara è una città densa di storia e cultura, ma i protagonisti del paesaggio sono decisamene i suoi cervi. Sono le mascotte della città e vengono riprodotti ovunque. Vivono liberamente, ma vengono censiti di anno in anno. Si dice che amino la musica ed in particolar modo la sinfonia numero sei di Beethoven, la Pastorale, infatti quando viene eseguita con il corno, i cervi accorrono intorno al suonatore.

Nei parchi di Nara vivono circa 1200 cervi e si dice che siano arrivati in città trasportando una divinità, proprio per questo sono amati e venerati. I cervi sono arrivati in Giappone ancora prima dei giapponesi, quando il Giappone era collegato all’Asia nell’Era Glaciale. Sono animali molto dolci, intelligenti, ma anche molto ghiotti!
Nara è una città molto piacevole ed offre molti scorci che sono fonte di ispirazione degli artisti che ritraggono la città per puro diletto.
I cervi si trovano un po’ ovunque… del resto Nara non sarebbe la stessa senza di loro.

Il tempio più famoso di Nara è quello di Todai-ji, edificato a metà dell’VIII secolo per volere dell'imperatore Shōmu in onore del figlio defunto.
Il tempio deve la sua notorietà alla statua che ospita al suo interno, quella del grande Buddha:una statua di 15 metri realizzata in bronzo e che rappresenta il Buddha della medicina. L’edificio in legno che lo ospita è il più grande al mondo.

Spostandosi nell’omonima prefettura si raggiunge invece un altro tempio molto famoso, il tempio della Tigre: un luogo di meditazione e preghiera buddista. Seguendo un percorso affiancato da numerose lanterne si raggiunge il cuore dell’esteso complesso templare. Qui, prima ancora delle luci dell’alba, si tiene una cerimonia di purificazione durante la quale vengono bruciate delle preghiere scritte su di un bastoncino affinché la divinità le ascolti e le esaudisca. È solo dopo che ci si avvicina al braciere per portare verso di sé il fumo simbolo di purificazione.
Dopo la cerimonia il sole non si è ancora levato, ma da fuori il tempio, lo spettacolo lascia senza parole.

Il Giappone è una terra dove si respira spiritualità. Le sue bellezze portano il viaggiatore fuori da se stesso e lo conducono nella meraviglia.
Una meta insolita e suggestiva, un Paese magico e misterioso, che il vero viaggiatore non potrà che amare e volerci tornare.

Donnavventura in Giappone: la spiritualità della città di Nara

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali