FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Ginevra Elkann, debutto da regista con Scamarcio e Alba Rohrwacher: "Una grande sfida"

Il primo film della nipote di Gianni Agnelli, "Magari", ha aperto il 72° Locarno Film Festival

Ginevra Elkann, debutto da regista con Scamarcio e Alba Rohrwacher: "Una grande sfida"

Il 72° Locarno Film Festival si è aperto con un trio italiano e con un debutto cinematografico di tutto rispetto, quello di Ginevra Elkann. La nipote di Agnelli ha presentato infatti il suo primo film, "Magari", con Riccardo Scamarcio e Alba Rohrwacher: "E' stata una grande sfida, una bellissima avventura, è il mestiere che voglio fare da quando avevo 14 anni e finalmente ce l'ho fatta ora che ne ho quasi 40", ha detto la regista.

In uscita in Italia nel marzo del 2020, il film racconta una storia di tre figli di genitori separati, Alma (la più piccola, quasi una voce narrante), Jean e Sebastiano che vivono a Parigi con la madre dalla fede russo-ortodossa, costretti a un periodo di vacanza per le feste natalizie in una villetta a Sabaudia insieme al padre (Scamarcio), sceneggiatore scombinato con una nuova ennesima compagna (Rohrwacher). Ne emergono sofferenze profonde e incomprensioni, con la bambina che più di tutte desidera la ricostituzione della famiglia. Leit motiv della pellicola: l'amore.

"Non è del tutto una storia autobiografica, ma non nego che anche io fin da piccola ho avuto il desiderio che ci si potesse riunire tutti insieme di nuovo. Non sono io Alma e Jean non è Lapo. Però l'inconscio può avere avuto un suo ruolo", sottolinea la Elkann e aggiunge: "Diversi riferimenti sono al mio passato...(...) Ho raccontato con naturalezza quello che ho vissuto, anche la sofferenza per la separazione di papà e mamma. Ma comunque i personaggi sono di finzione, anche se sono 'veri,' e rappresentano un nucleo al cui centro c'è la ricerca di famiglia nel senso di un luogo d'amore", ha concluso.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE