FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Globi dʼOro, la stampa estera premia "Il Traditore" di Bellocchio

Si è tenuta a Roma la 59esima edizione dei Globi dʼOro, i premi al cinema italiano assegnati dall’Associazione della Stampa Estera in Italia, che questʼanno si sono svolti a Villa Wolkonsky, residenza dellʼambasciatrice britannica. La cerimonia è iniziata sulle note del Maestro Ezio Bosso, insignito del Gran Premio della Stampa estera. "Il Traditore" di Marco Bellocchio ha vinto come Miglior Film dellʼanno. La pellicola porta a casa anche il premio alla migliore colonna sonora, andato a Nicola Piovani. Per quanto riguarda gli interpreti, il premio alla migliore attrice è andato a Jasmine Trinca per "Croce e Delizia" di Simone Godano, mentre per la categoria maschile ha trionfato Alessandro Borghi per "Sulla mia pelle", che si è aggiudicato anche il riconoscimento per la migliore sceneggiatura, scritta da Alessandro Cremonini e Lisa Nur Sultan. "Bangla" di Phaim Bhuiyan è stato premiato come Miglior opera prima.

Globi dʼOro, la stampa estera premia "Il Traditore" di Bellocchio

clicca per guardare tutte le foto della gallery

Si è tenuta a Roma la 59esima edizione dei Globi d'Oro, i premi al cinema italiano assegnati dall’Associazione della Stampa Estera in Italia, che quest'anno si sono svolti a Villa Wolkonsky, residenza dell'ambasciatrice britannica. La cerimonia è iniziata sulle note del Maestro Ezio Bosso, insignito del Gran Premio della Stampa estera. "Il Traditore" di Marco Bellocchio ha vinto come Miglior Film dell'anno. La pellicola porta a casa anche il premio alla migliore colonna sonora, andato a Nicola Piovani. Per quanto riguarda gli interpreti, il premio alla migliore attrice è andato a Jasmine Trinca per "Croce e Delizia" di Simone Godano, mentre per la categoria maschile ha trionfato Alessandro Borghi per "Sulla mia pelle", che si è aggiudicato anche il riconoscimento per la migliore sceneggiatura, scritta da Alessandro Cremonini e Lisa Nur Sultan. "Bangla" di Phaim Bhuiyan è stato premiato come Miglior opera prima.