FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"Avengers: Endgame" batte "Avatar" ed entra nella storia del cinema

Lʼultimo capitolo della saga ha superato al botteghino il fantasy di James Cameron

"Avengers: Endgame" batte "Avatar" ed entra nella storia del cinema

Ci sono voluti dieci anni ma alla fine, grazie anche ad un lavoro di strategia della Disney, "Avatar" ha perso la vetta di campione del box office. E' stato infatti detronizzato da "Avengers: Endgame", che con i suoi introiti record si è guadagnato il titolo di più grande film di tutti i tempi. Gli incassi di questo weekend infatti basteranno per scavalcare il box office del capolavoro di James Cameron (quasi 2,8 miliardi di dollari).

LA SCALATA VERSO IL PRIMO POSTO

Ad annunciarlo è stato il presidente della Marvel Kevin Feige, durante il Comic-con a San Diego. "Avengers: Endgame" ha accumulato 853 milioni di dollari al botteghino americano, diventando il secondo film di maggior incasso in Nord America dietro "Star Wars: Il risveglio della forza" (936 milioni). A livello internazionale, ha raccolto l'importante cifra di 1,9 miliardi  tra Cina (629 milioni), Regno Unito (114 milioni), Corea del Sud (105 milioni), Brasile (85 milioni) e Messico (77 milioni). La Disney ha riproposto "Avengers: Endgame" nei cinema il mese scorso, con riprese aggiuntive, proprio con l'intento di soffiare lo scettro ad "Avatar".

"Avengers: Endgame", guarda le foto di scena

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE