FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Meloni contestata e aggredita durante una visita a Livorno: bottigliate e sputi

La leader di Fratelli dʼItalia aveva in programma una passeggiata nelle vie della città per incontrare i commercianti

La presidente di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni è stata duramente contestata a Livorno da alcuni cittadini che l'hanno accolta con il coro "Bella Ciao". Meloni ha ripreso l'episodio con il telefonino, postando il video sulla sua pagina Facebook. Meloni è stata raggiunta anche da una bottiglia di plastica e da uno sputo. La leader di Fdi non ha riportato conseguenze. La sua auto è stata anche circondata da alcuni manifestanti e presa a calci.

"Che classe, quanto siete belli, che bel taglio di capelli... Non mi fate paura", ha detto sarcasticamente la Meloni mentre riprendeva la contestazione nei suoi confronti. In un comunicato successivo, Meloni ha denunciato di essere stata oggetto di sputi e lanci di bottiglie, spiegando di non aver potuto ultimare il giro di incontri con i commercianti e i cittadini come previsto dell'agenda degli appuntamenti della giornata.

"A Livorno oggi le due Italie che si confrontano il prossimo 4 marzo: da una parte Fratelli d`Italia che parla con i commercianti, con le persone comuni, di sicurezza, di tutela del piccolo commercio, di identità, di marchio italiano. Dall'altra i soliti quattro deficienti dei centri sociali che quattro giorni fa in branco prendevano a calci un brigadiere dei carabinieri mentre era a terra e che oggi vogliono impedire a me di parlare", ha detto Meloni, ringraziando le forze dell'ordine per "il lavoro impagabile che hanno svolto anche oggi: un servizio esemplare per fronteggiare i soliti vigliacchi dei centri sociali che volevano impedirmi di passeggiare e incontrare i commercianti".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali