FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Gb, Harry e Meghan lasciano la fondazione di Kate e William

I duchi di Sussex apriranno una loro fondazione umanitaria

Si consuma ufficialmente la separazione degli impegni umanitari dei duchi di Sussex, Harry e Meghan, rispetto a quelli dei duchi di Cambridge, William e Kate. L'annuncio è arrivato dopo mesi di anticipazioni dei media britannici e di voci di presunte divergenze fra le due consorti riverberatesi fra i fratelli, figli di Carlo e Diana. Harry e consorte apriranno una loro fondazione umanitaria.

LEGGI ANCHE: KATE PERFETTA AL ROYAL ASCOT, MEGHAN GRANDE ASSENTE

A quanto pare, la decisione sarebbe stata presa dai duchi di Sussex, che vorrebbero avere più libertà d'azione e per questo motivo hanno in mente di dare il via a una propria fondazione autonoma. Dal canto loro, William e Kate avrebbero dato il loro benestare al "divorzio" da Harry e Meghan, precisando che "continueranno a lavorare insieme in futuro" in iniziative come la campagna 'Head Together' per la salute mentale. Anche se la decisione è stata motivata da Harry e Meghan come una risposta all'esigenza di "regolare meglio" l’efficacia delle loro attività caritative, il loro passo non fa che alimentare il fuoco dei pettegolezzi che vorrebbero le due coppie ormai ai ferri corti.

I duchi di Cambridge e di Sussex insieme prima del "divorzio"

gb

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali