FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Migranti, Oim: oltre 850 morti nel Mediterraneo da inizio 2019 | In Grecia sei volte gli sbarchi di quelli registrati in Italia

In Grecia da inizio 2019 sono arrivati 23.193 migranti, mentre in Spagna 14.680, contro i 4.664 registrati in Italia

Migranti, Oim: oltre 850 morti nel Mediterraneo da inizio 2019 | In Grecia sei volte gli sbarchi di quelli registrati in Italia

E' salito a 859 il numero dei migranti che hanno perso la vita nel Mediterraneo da inizio 2019. Dal primo gennaio al 22 agosto, rende noto l'Oim, 45.505 migranti e rifugiati sono entrati in Europa via mare, in calo di circa il 30% rispetto ai 64.836 arrivati nello stesso periodo dell'anno scorso. La maggior parte degli sbarchi sono stati segnalati in Grecia e in Spagna con rispettivamente 23.193 arrivi e 14.680, contro i 4.664 registrati in Italia.

Gli 859 decessi di uomini, donne e bambini segnalati quest'anno sulle tre principali rotte del Mar Mediterraneo sono pari al 55% dei 1.558 morti dello stesso periodo del 2018. La maggior parte dei decessi, quasi 600, si sono verificati sulla rotta del Mediterraneo centrale, che collega l'Africa del Nord a Italia e Malta.

Migranti, Oim: oltre 850 morti nel Mediterraneo da inizio 2019

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali