FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Call of Duty Mobile, guerra senza compromessi su smartphone e tablet

Abbiamo messo le mani sul nuovo capitolo della saga shooter di Activision, che arriverà su dispositivi mobile con tanti contenuti

Orfana di Bungie e del suo Destiny e con Crash Team Racing ormai alle porte, ad Activision non rimane che coccolarsi il suo franchise di punta, quel Call of Duty che tornerà alle origini con un reboot di uno degli episodi più amati della saga, Modern Warfare. Ma il colosso dell'industria videoludica sta cercando nuovi modi per sfruttare i propri marchi e punta a invadere uno dei mercati più prolifici del momento con un'edizione ad hoc del suo sparatutto, Call of Duty Mobile.

A Los Angeles abbiamo avuto l'opportunità di provare con mano il gioco dopo una presentazione a porte chiuse tenuta dagli sviluppatori, che ci hanno illustrato tutte le novità che comporranno l'imminente episodio per smartphone e tablet. Scopriamole insieme.

Lo spin-off mobile di Call of Duty permetterà di personalizzare il loadout del proprio personaggio con tanti contenuti differenti.

COS'ÈCome suggerisce lo stesso titolo, Call of Duty Mobile è una versione portatile del suo sparatutto che include buona parte dei contenuti visti nel recente Black Ops 4. Lo scopo di Activision è di competere con mostri sacri del calibro di Fortnite e PUBG, e nel farlo il publisher ha studiato l'introduzione di una modalità battle royale per cento giocatori, che accompagnerà il tradizionale multiplayer e l'immancabile modalità Zombies, che offrirà un piacevole diversivo a coloro che amano le esperienze cooperative.

Al contrario dei due rivali citati poc'anzi, Call of Duty Mobile punta dunque a offrire un'esperienza di gioco completa e del tutto simile a quella dei capitoli tradizionali per console: in questo, la presenza di un comparto multiplayer ricco di playlist come Dominio e Deathmatch a squadre promette di tenere incollati i fan del genere davanti agli schermi di smartphone e tablet.

Graficamente il gioco si comporta decisamente bene e promette un'esperienza scalabile anche su dispositivi meno performanti.

COSA ABBIAMO PROVATOAll'E3 di Los Angeles, gli sviluppatori di Call of Duty Mobile ci hanno fornito degli smartphone per testare con mano il gameplay di questo episodio, permettendoci principalmente di capire come sarà adattato il sistema di controllo all'uso di uno schermo touch. Pur supportando l'uso di controller esterni da associare al proprio dispositivo smart, Call of Duty Mobile rende al meglio anche utilizzando il touchscreen, offrendo la possibilità di personalizzare totalmente la disposizione dei comandi e ingrandire i pulsanti virtuali al fine di trovare la posizione e configurazione più adatta al proprio stile di gioco.

Il feeling è quello di Black Ops 4, il che è assolutamente un pregio per un gioco studiato appositamente per il mercato mobile. Ciò che ci ha colpito particolarmente è tuttavia l'impatto a livello grafico, che su dispositivi di fascia alta non fa rimpiangere assolutamente le versioni per PS4 e Xbox One. L'esperienza di gioco è sempre rapida, e gli sviluppatori assicurano che anche su smartphone e tablet meno performanti ci sarà modo di scalare il comparto grafico al fine di assicurare la massima fluidità possibile.

Il sistema di controllo sarà personalizzabile e consentirà ai giocatori di riposizionare e ingrandire i pulsanti virtuali a piacimento.

COME E QUANDO ARRIVERÀ NEI NEGOZICall of Duty Mobile sarà disponibile tra poche settimane su dispositivi Android e iOS. Activision punta alla distribuzione in formato gratuito per ostacolare il successo di Fortnite e PUBG, e includerà un sistema di microtransazioni per permettere ai giocatori di acquistare elementi estetici, skin e altri contenuti per la personalizzazione del proprio personaggio.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali