FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Dragon Ball Z: Kakarot, il manga di Toriyama in una storia da videogiocare

Nuovo contatto con il gioco di ruolo di Bandai Namco che darà ai fan di Dragon Ball la possibilità di rivivere la storia di Son Goku

Dragon Ball Z: Kakarot, il manga di Toriyama in una storia da videogiocare

Quello di Dragon Ball è uno dei cartoni animati più popolari di sempre: l'opera del leggendario autore Akira Toriyama è diventato un vero e proprio cult grazie alle avventure del suo protagonista, Son Goku, che ha letteralmente rapito i cuori di milioni di appassionati da ogni parte del mondo.

Da anni, Bandai Namco tenta di replicare la formula di successo del manga e anime adattandola al mondo dei videogiochi, ma mai nessuno è riuscito a far rivivere la storia di Goku in modo convincente, o perlomeno fino a oggi. La software house giapponese sta infatti lavorando a un nuovo gioco di ruolo chiamato Dragon Ball Z: Kakarot, che ripercorrerà tutti gli eventi di rilievo del filone "Z" mettendo il giocatore nei panni del leggendario guerriero Saiyan dal primo incontro con Raditz fino allo scontro con Cell.

A Colonia abbiamo messo nuovamente le mani sul gioco di ruolo, testando alcune delle novità riservate dall'azienda ai partecipanti alla fiera tedesca.

COS'ÈDragon Ball Z: Kakarot è un gioco di ruolo dalle tinte action che racconta tutti gli eventi del cartone animato Dragon Ball Z, dall'arrivo di Raditz sulla Terra fino alla saga degli Androidi e all'arrivo di Cell. I giocatori sono chiamati a controllare Goku e altri eroi dell'universo di Dragon Ball come Piccolo e Gohan rivivendo i momenti più iconici della serie, con la possibilità di esplorare il mondo circostante e di completare una miriade di attività secondarie per la progressione del personaggio.

Sarà possibile andare a pesca, procacciarsi da mangiare e accedere a missioni secondarie che permetteranno di sbloccare nuovi poteri e livelli d'esperienza coi quali diventare sempre più forti, così da affrontare la minaccia successiva. Durante i combattimenti, è possibile sfruttare l'aiuto di personaggi comprimari come Krillin e Yamcha, che aiuteranno Goku nelle sfide più ostiche distraendo l'avversario o attaccandolo creando combo estremamente distruttive.

COSA ABBIAMO PROVATOA Colonia abbiamo messo le mani su una nuova build che includeva il personaggio di Gohan Super Saiyan 2 nella lotta finale contro Perfect Cell, qui rappresentato sotto forma di boss finale.

Il combattimento prevedeva diverse fasi speciali, durante i quali Cell cambiava pattern di combattimento e tecniche d'attacco, rappresentando un piacevole diversivo dalla routine delle lotte che vedono l'uso di un tasto per i colpi corpo a corpo, un altro tasto per gli attacchi energetici e un menu speciale per le tecniche più potenti, come l'iconica Onda Energetica. In qualsiasi momento è possibile difendersi effettuando una proiezione, che evita l'attacco avversario teletrasportandosi brevemente in un'altra posizione, e con la più semplice parata.

Al termine del combattimento, abbiamo assistito a una scena che replica l'epilogo dello scontro così come abbiamo imparato a conoscerlo nella serie TV, con l'iconica super mossa lanciata da Gohan insieme a suo padre: un chiaro esempio della cura riposta da parte di Bandai Namco per trasformare Dragon Ball Z: Kakarot in un'avventura interattiva capace di narrare la storia di uno dei guerrieri più amati di sempre.

QUANDO ARRIVA NEI NEGOZIDragon Ball Z: Kakarot è attualmente in fase di sviluppo e non sarà lanciato sul mercato prima del prossimo anno. L'uscita resta fissata a un generico primo trimestre del 2020 su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali