FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

I cibi anti-caldo perfetti per la spiaggia

I suggerimenti per un’alimentazione corretta ed equilibrata in riva al mare, con un occhio di riguardo alla giusta idratazione

I cibi anti-caldo perfetti per la spiaggia

Le giornate al mare sono troppo belle e divertenti per interromperle all'ora di pranzo e tornare a casa per mangiare: meglio un pic nic sulla spiaggia che non ci distolga dalla tintarella e dal refrigerio delle onde. Quando si mangia sotto il solleone occorre però scegliere con cura i cibi adatti, pratici e igienici da trasportare, facili da consumare, stuzzicanti per il palato e veloci da digerire. vediamo come comporre un menù perfetto.

ACQUA E DINTORNI - Al mare si ha soprattutto bisogno di bere. Le temperature elevate e l’azione di sole e vento, contribuiscono a farci disperdere quantità importanti di liquidi. E’ essenziale avere una scorta adeguata di acqua (almeno due litri a testa), a cui aggiungere quella contenuta nella frutta e nella verdura, indispensabili per reintegrare i sali minerali che si dispendono con il sudore. Per questo è bene prevedere un menù a base di cibi “idratanti” come prosciutto e melone, anguria a cubetti, frutta di stagione. Sì anche alle insalatone con verdure grigliate, fagiolini cotti al vapore, pomodori a volontà.

SE CI SONO BAMBINI - Con i piccoli serve qualche attenzione in più. Ai succhi di frutta in bottiglia e al tè confezionato sono preferibili bevande di preparazione domestica, per evitare un eccesso di zuccheri aggiunti. Sì anche alle acque aromatizzate e alle bibite home made a base di infusi di fiori, reperibili in erboristeria, oppure al tè aromatizzato aggiungendo all’infuso ancora caldo qualche foglia di menta fresca o qualche fetta di frutta. Si lascia a macerare per un paio d’ore, poi si filtra e si ripone in frigorifero fino al momento di consumarlo.

PRANZO IN SPIAGGIA - L'insalata di riso è un classico di sicuro successo, gustoso e coloratissimo. E’ un ottimo piatto unico a patto di non cadere in alcuni errori: evitare i complenti sott’olio, preferire il tonno al naturale, non eccedere con i condimenti, scegliere il riso parboiled che mantiene i chicchi ben separati senza bisogno di ungerli troppo, non aggiungere maionese. Quest’ultima, oltre a contenere moltissimi grassi e calorie inutili, è una salsa che si guasta facilmente se non è conservata al fresco: decisamente non è adatta al consumo in spiaggia. In alternativa al riso, si possono adoperare la pasta, oppure i cereali come il farro, magari accompagnato a verdure a cubetti e pomodorini. Ottimo è anche un buon cous cous freddo con tante verdure e foglie di menta fresca e pomodorini.

MERENDA A COLORI - La frutta è un'ottima merenda: sazia senza appesantire ed è utile per reintegrare liquidi, sali minerali e vitamine. I centrifugati e i frullati, oggi un vero e proprio trend, sono altamente dissetanti e possiedono numerosi effetti benefici: sono però più adatti da consumare a casa dato che l’ideale e berli appena fatti. Si possono comunque travasare in una bottiglia ben chiusa e portarli al mare nella borsa termica. Gli ingredienti del momento? Cocomero e melone, rinfrescanti e in grado di favorire l'abbronzatura. Questi due frutti sono ideali da mangiare al naturale sotto l’ombrellone: l'anguria, infatti combatte la stanchezza e disseta grazie al contenuto di magnesio, potassio e vitamina B1 e B6. Inoltre, è ricca di carotenoidi, fra cui licopene, importante per il benessere della pelle.

MEGLIO EVITARE – In spiaggia, o in generale nei luoghi dove le temperature sono alte, occorre prestare attenzione alla corretta conservazione dei cibi perché il rischio di contaminazione e la velocità di decadimento degli alimenti è alto. Meglio evitare i cibi più deperibili, come quelli ricchi di acqua o i latticini, in particolare yogurt e formaggi molli: meglio riservarli ai pasti in casa o tenerli accuratamente riposti nella borsa termica; in questo caso l’ideale è consumarli al più presto, finché il ghiaccio sintetico è ancora solido. Attenzione anche a granite e gelati, specie se li acquistate dai carrettini ambulanti: le giuste condizioni di igiene e la conservazione della catena del freddo non sono sempre garantite, esponendoci a infezioni intestinali. attenzione anche alle bevande alcoliche che con il calore della spiaggia possono giocare brutti scherzi: meglio rimandare tutto all'happy hour o al momento della cena.

LE NOSTRE RICETTE:
Insalata di pasta con pesto leggero
Bulgur con primosale e fiori di zucca
Insalata di zucchine e melone
 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali