FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Il realismo visionario di Andrey Esionov approda a Roma

Da Mosca 100 opere tra acquerelli e disegni saranno esposte nei Musei di San Salvatore in Lauro fino al 25 gennaio: qui la quotidianità evolve in una dimensione "altra", simbolica e favolosa

Il maestro indiscusso dell'arte figurativa russa contemporanea Andrey Esionov approda da Mosca a Roma con quasi 100 opere tra acquerelli e disegni. La mostra "Realismo Visionario. Gli acquerelli di Andrey Esionov" è allestita, dal 26 settembre al 25 gennaio, nei Musei di San Salvatore in Lauro ed è organizzata in collaborazione con l'Accademia Russa di Belle Arti, sotto la direzione del curatore Marco Di Capua. Per i visitatori l'occasione di scoprire le ricerche artistiche del talentuoso maestro russo, membro dell'Accademia Russa di Belle Arti, che trasforma la quotidianità in una dimensione "altra", simbolica e favolosa.

A Roma il realismo visionario del pittore russo Andrey Esionov

Esionov è tornato all'arte soltanto nel 2010, consacrandosi a pieno alla pittura, dopo 20 anni dedicati all'imprenditoria. "Questo ritorno - ammette - è stato come riprendere a respirare". Numerosi i prestigiosi riconoscimenti: le sue opere sono ospitate in raccolte museali a Mosca (Moscow Museum of Modern Art), San Pietroburgo (Museo di Stato Russo), Firenze (Accademia delle Arti del Disegno), Kazan (Museo Statale di Belle Arti della Repubblica del Tatarstan), Tashkent (Museo delle Arti dell'Uzbekistan) e in molte altre città.

La sua notorietà si fonda sulla serie dei ritratti ad olio su tela di intellettuali russi: lo scrittore Vladimir Voinovich, i registi cinematografici Petr Todorovsky ed Eldar Ryazanov, il campione mondiale di scacchi Anatoly Karpov, il presidente dell'Urss Michail Gorbaciov. La tecnica prediletta è l'acquerello e l'impeccabile esecuzione diventa la via per il superamento della realtà stessa, in una sorta di rappresentazione visionaria.

Nelle opere esposte nei Musei di San Salvatore in Lauro nel Complesso Monumentale del Pio Sodalizio dei Piceni in Roma sono ricreati istanti di vita, sospesi tra la raffigurazione realistica e una dimensione "altra", simbolica e favolosa. Tutto appare come un riflesso fugace del quotidiano che si tramuta in qualcosa di straordinario.

L'ispirazione arriva dai propri viaggi in Europa, dai cambiamenti epocali e dagli avvicendamenti politici dell'ex Unione Sovietica, dall'artista vissuti in prima persona: passanti, pittori di strada, bambini e animali i protagonisti del suo mondo in un'umanità in costante movimento.

L'esposizione romana è  la seconda tappa di un ciclo di mostre personali, volte alla divulgazione in Italia dell'arte, delle ricerche pittoriche e della poesia di Esionov. E dopo Firenze e Roma, le opere arriveranno a Milano e Venezia.

"Realismo Visionario. Gli acquerelli di Andrey Esionov"
Musei di San Salvatore in Lauro - Il Cigno GG Edizioni
Piazza San Salvatore in Lauro 15, Roma
26 settembre - 25 gennaio
Info: www.esionov.it

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali