FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"Fiorire dʼinverno": Nadia Toffa racconta in un libro la sua battaglia contro il cancro

In anteprima per Tgcom24 un estratto del volume autobiografico di una delle Iene più amate dʼItalia. In libreria dal 9 ottobre

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa racconta in un libro la sua battaglia contro il cancro

"Ho sempre creduto che la vita fosse disporre sul tavolo, nel miglior modo possibile, le carte che ti sei trovato in mano. Invece all’improvviso ne arriva una che spariglia tutte le altre, e la vita è proprio come ti giochi quell’ultima carta", scrive Nadia Toffa nell'introduzione del suo nuovo libro: "Fiorire d'inverno" (edito da Mondadori, pag. 144, euro 18). La carta a cui si riferisce è una diagnosi che le è piombata addosso all'improvviso: quella del cancro. Nel nuovo volume, in libreria dal 9 ottobre, una delle Iene più amate d'Italia racconta la sua battaglia contro un male terribile, ma che allo stesso tempo l'ha resa un persona diversa, migliore: "La malattia, l’avere bisogno di aiuto, mi hanno costretto a riprendere contatto con la mia parte più tenera e indifesa, quella più umana". In anteprima esclusiva per Tgcom24 alcune pagine del libro.

"Per ciascuno di noi l’esistenza è costellata di eventi che in prima battuta sono sembrati inaffrontabili, e invece poi hanno portato a una rinascita, a un nuovo equilibrio. Penso che ci sia un ordine più saggio che governa il mondo e di cui spesso ignoriamo il senso, la prospettiva. Per questo ho una grande fiducia, mi alzo sempre col sorriso. Certo che preferisco il sole, ma quando ci sei in mezzo scopri che anche la neve ha la sua bellezza [...] Era come se mi fossi dimenticata che la fragilità non è una debolezza, ma è la condizione dell’essere umano ed è proprio lei che ci protegge, perché ci fa ascoltare quello che proviamo, quello che siamo, nel corpo e nel cuore", continua la Toffa.

"In questo libro vi spiego come sono riuscita a trasformare quello che tutti considerano una sfiga, il cancro, in un dono, un’occasione, una opportunità. In questo libro c’è tutta la mia intimità, vi apro il mio cuore", aveva detto sui social per anticipare l'uscita del volume. La Toffa si è sentita male all'improvviso: è svenuta lo scorso dicembre nella hall di un albergo di Trieste, dove era andata per lavoro. Un malore che aveva spaventato tutta Italia: tantissimi fan, colleghi, e persino "nemici" - come aveva dichiarato la stessa Iena -  le avevano mandato messaggi di solidarietà e si erano stetti attorno a lei con grande affetto. Per diverso tempo la Iena era sparita dalla scena tv per poi tornare con un annuncio terribile: "Ho avuto il cancro".

Nonostante la diagnosi però, la Toffa si è sempre mostrata forte e sorridente, con la voglia di tornare al più presto al lavoro. Non ha mai abbandonato il suo programma, tornando ogni tanto in conduzione, quando glielo permettevano le condizioni di salute. Ed è proprio di questo periodo che Nadia racconta nel suo nuovo volume.  "Una creatura, questo libro, nata nel periodo più difficile della mia vita eppure vi inonderà di gioia. Lo troverete pieno d'amore. 'Fiorire d'inverno' perché non ho mai sospeso la vita per la malattia, per il cancro e nessuno dovrebbe farlo. Ecco come ci sono riuscita io".

Ecco in anteprima esclusiva per Tgcom24 alcune pagine di "Fiorire d'inverno":

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali