FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Inchiesta Montante: indagato Rosario Crocetta, con lui anche altre 30 persone

Lʼex presidente della Regione Sicilia avrebbe nominato come suoi assessori persone vicine allʼex presidente di Sicindustria, che in cambio avrebbe finanziato la campagna elettorale 2012 del Megafono

Inchiesta Montante: indagato Rosario Crocetta, con lui anche altre 30 persone

L'ex governatore della Sicilia Rosario Crocetta risulta indagato dalla Procura di Caltanissetta per associazione a delinquere finalizzata alla corruzione e al finanziamento illecito, nell'ambito dell'inchiesta che ha portato all'arresto dell'ex presidente di Sicindustria Antonello Montante. Con lui sono indagati anche l'attuale presidente di Sicindustria Giuseppe Catanzaro, l'ex presidente dell'Irsap Mariagrazia Brandara e due ex assessori.

Le persone iscritte nel registro degli indagati sono complessivamente una trentina. Secondo la Procura di Caltanissetta "l'associazione a delinquere" si sarebbe fondata su un patto di scambio. Crocetta avrebbe nominato gli assessori Linda Vancheri e Mariella Lo Bello, vicine a Montante, che avrebbero assicurato finanziamenti alle iniziative del presidente di Sicindustria. Quest'ultimo avrebbe ricambiato finanziando la campagna elettorale 2012 del Megafono (il movimento politico fondato da Crocetta, ndr).

Fava: "Istruttoria della commissione Antimafia" -"La commissione Antimafia non potrà non aprire una riflessione sull'inchiesta che che al di là delle evidenze giudiziarie ci consegna una evidenza politica grave: momenti di decisioni importanti per la Sicilia sono stati sottratti alle sedi istituzionali e affidate a sedi private, parallele e clandestine". Lo ha affermato il neo presidente della commissione regionale Antimafia, Claudio Fava.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali