FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Camilleri, il Comune dichiara lutto cittadino ma il manifesto funebre è pieno di errori ortografici

Nella città natale dello scrittore siciliano il messaggio di lutto cittadino è stato stampato con gravi refusi. Il sindaco: "Eʼ stata una distrazione del tipografo"

Camilleri, il Comune dichiara lutto cittadino ma il manifesto funebre è pieno di errori ortografici

Omaggiare un cittadino come Andrea Camilleri non è un'impresa semplice ma a Porto Empedocle, città natale dello scrittore siciliano, la commemorazione è riuscita peggio del previsto. Nel manifesto funebre dedicato al padre di Montalbano, sono spuntati errori ortografici che avrebbero fatto rabbrividire qualunque maestro. Dalla "e" senza accento alla "sicilianità" trasformata in "sicinialità": in sole sei righe, ben tre gravi refusi e virgole alla rinfusa.

La foto del manifesto, comparsa sui social, ha scatenato aspre critiche verso l'amministrazione comunale, che attraverso quel messaggio voleva comunicare vicinanza alla famiglia dello scrittore e dichiarare il lutto cittadino. 
 
"Sono indignata, è un'operazione per buttare fango su Porto Empedocle - commenta il sindaco Ida Carmina -  Sono stati errori tipografici e mi dicono che il tipografo, fortemente turbato, non è riuscito a controllare la bozza. Stigmatizzo questa macchina del fango ad opera di leoni di tastiera e avrò modo di valutare un'azione giudiziaria". I titolari della tipografia in questione, però, confessano al Corriere di non aver fatto altro che ribattere la comunicazione inviata dal Comune. 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali