FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Nonno Felicino torna a scuola a 98 anni: "Voglio la licenza media, è una rivincita"

Da bambino dovette abbandonare gli studi per andare a lavorare. Ora ad Arbus (Sud Sardegna) realizza un sogno e guarda già avanti: "Dopo mi aspetta il liceo"

Zaino in spalla, tutte le mattine aspetta il suono della campanella per entrare in classe con i suoi compagni... pronipoti. Eh sì, perché Salvatore Piredda, per tutti Nonno Felicino, a 98 anni ha deciso di frequentare la terza media per prendere la licenza a giugno. "La voglio, è una rivincita su mio padre che 90 anni fa mi disse: con lo studio non ci fai nulla, resta qui a lavorare", ha raccontato a L'Unione Sarda. Lo studente un po' "attempato", che frequenta da ottobre l'Istituto comprensivo statale Pietro Leo di Arbus, 6.279 abitanti della provincia del Sud Sardegna, non si pone limiti: "Dopo c'è il liceo che mi aspetta".

"Tornare sui banchi è stato bellissimo - ha aggiunto l'arzillo studente al quotidiano. - In classe sto bene. Il tempo passa in fretta. I miei compagni sono fantastici".

Certo, alla sua età non è tutto così facile, ma non si dà per vinto. "La vista non mi aiuta tanto, ma tutti si danno da fare per aiutarmi", sottolinea e ammonisce: "Chi dice che i ragazzi di oggi sono egoisti, non li conosce: sono semplicemente figli di questa società. Più sto con loro, più mi sembra di essere un giovincello. Dimentico il passato e ricomincio daccapo. Voglio recuperare il tempo perduto".

E recuperare il tempo perduto per Nonno Felicino vuol dire anche guardare sempre avanti. "Dopo la licenza media, mi aspetta il liceo", conclude a L'Unione Sarda.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali